Nonna Lola vs IL FEUDO 3-5

Feudo Vs Atletico Nonna Lola  5-3

Marcatori: Corazzesi (Osso) 2; Caselli; Chini; Pompili

Partita ricca di emozioni allo Snoopy. I nostri ragazzi stavolta non hanno vita facile e per  fare risultato sono costretti a tirare fuori gli attributi: sotto di due reti dopo pochi minuti i feudali buttano il cuoricino al dì la dell’ostacolo, riagguantano gli avversari e nella ripresa finiscono l’opera conquistando i due punti. Che carattere!!!

“Le pagelline” ennine di Franceschino Ciabattino

Chiarini: 8 Il portierone sforna ancora una prestazione magistrale. Incolpevole sui gol è sempre attento e pronto a togliere le castagne dal fuoco per il Feudo. Unica pecca quella “Didata” di inizio gara che fa correre un brivido sulla schiena dei compagni…se la palla entrava era già pronto il massacro. Sicurezza

Presidente: 7 Al rientro dall’infortunio “patron chiarini” deve stringere i denti per svolgere il suo compito di presedente operaio. Nonostante tutto corre, gioca bene e sfiora il gol dopo un’azione personale che i suoi  piedini da difensoraccio non gli permettono di finalizzare. Peccato per quell’errore che gli costa il 3-2 e il meno in pagella. Dainelli

Dini: 6,5 Ordinato come sempre Pietro si mette dietro e svolge il suo compito con meticolosità. Dà del filo da torcere agli attaccanti avversari che lo superano solo in poche occasioni. Prova a anche a beffare il portiere con la sua famigerata “maledetta” e per poco non ci riesce. Baluardo

Roselli:  7 Niente male la gara del Bello di Moggiona…è generoso e corre come un maratoneta (keniota). Il suo tocco esteticamente perfetto incanta gli avversari e le cameriere della pizzeria di fronte lo stadio!!! Pecca solo in scaltrezza quando Black lo mette in condizioni di segnare, ma con uno “Spies” così si ottiene un solo risultato: VICTORIA!

Osso: 8 Per il veterano del calcio a 5 gli anni sembrano proprio non passare mai!!! Nonostante la temperatura ostile faccia riaffiorare la sua artrite il capitano corre tanto e segna 2 reti importanti.  Le sue “rotondità” si muovono bene in campo, lui sembra essere dappertutto ed è un vero cruccio per gli avversari. Il pensionamento può ancora aspettare!! Evergreen

Chini: 7,5 Il Mister decide di togliergli il guinzaglio solo nella ripresa quando, di fatto, inizia una pioggia di conclusioni. Stasera il nostro segugio entra subito in partita: morde alle caviglie gli avversari, segna e propizia un gol. A forza di tirare il suo mancinaccio sta ritrovando la giusta convergenze. Baldo

Ciabatti: 7 Il cucciolo del Feudo entra con la squadra sotto di due reti per dare un po’ di brio. Zampetta per il campo e partecipa alle azioni che riportano la squadra sul due pari. Prova un paio di Puf-Tiri ma l’estremo difensore avversario gli nega la gioia del gol per ben due volte. Prima che possa gettare la spugna Arrigucci lo richiama all’ordine e lui continua a fare il suo lavoro da soldatino. Ennino

Pompili: 7,5 Se a Poppi lo chiamano “El Tanque” un motivo c’è! Gioca una partita da vero gladiatore, lotta con i difensori dell’Atletico che spesso lo toccano duro e cercano di fargli perdere le staffe. Lui risponde con le sue classiche “fiammate” da fuori area e segna un gol da cineteca che porta il Feudo sul 2-2. Prima di uscire annota il n.4 avversario sul suo personale libricino nero. Bisonte

Lazzara: 6,5 Il n°9 gioca un’importante scampolo di gara, dialoga bene con gli altri e fa rifiatare i suoi compagni di reparto dimostrando così al mister la sua utilità in questo Feudo. Fa a sportellate con  gli avversari e si crea qualche occasione per bucare il portiere dell’atletico che purtroppo gli chiudo ogni spiraglio. Presente

Caselli: 7,5 Era da tempo che non vedevo un giocatore così prezioso!!!  Un piccolo malanno lo costringe a giocare solo pochi minuti…quelli che bastano! Entra, segna, fa segnare… in poche parole prende la squadra per mano e la conduce alla vittoria. La sua assenza nei prossimi due match si farà sicuramente sentire, per il Feudo sarà una vera “prova del nove”. Indispensabile

Fornaini: S.V. Per sfidare un freddo del genere ci vuole veramente un gran cuore!!! In questa gara non trova spazio ma il suo apporto morale e tattico non ha prezzo.

MisterArrigucci: 9 Mourihno?! Prandelli?! O forse Zeman…insomma i paragoni si sprecano davanti al giovane mister che per l’occasione costruisce un Feudo a sua immagine e somiglianza (bello compatto).  A dir poco strepitosa la mossa con la quale, nel secondo tempo, cambia volto alla sua squadra che prima passa in vantaggio e successivamente legittima il risultato portandosi sul 5-3. La mano dell’allenatore si vede eccome e proprio per questo dalle ultime indiscrezioni trapela il fatto che il nome di Arrigucci è già comparso nella lista dei papali per il “dopo Lippi” finito il mondiale 2010, sarà vero?! SPECIAL ONE!!!!

IL FEUDO vs BADIESE 7-0

Il Feudo – Badiese 7-0


Continua il buon momento della compagine bianco-oro. Un rotondo 7-0 che lascia intendere una totale supremazia di gioco dei ragazzi di mister Osso. Con questa vittoria Il feudo si porta a -1 dalla vetta. In gol in ordine: Caselli, doppietta di Chini, Lazzara, Roselli, Matini, Caselli.

Le pagelle di Black Mamba:

Arrigucci Michele 9: Esordio stagionale per l’ex capitano. Prova d’orgoglio che fa intendere a mister Osso che lui proprio non ci sta a fare il secondo… (D’altronde ha ragione, guardando chi aveva giocato le prime due partite!). Paratone pregevoli che consentono di mantenere la porta inviolata. Guardiano

Chini 7,5: Grande prova dell’esterno sinistro, che completa la sua serata di grazia mettendo a segno una doppietta. Partita perfetta, se non fosse per i continui tiri che si mette a fare a metà secondo tempo, senza raccogliere peraltro nessun esito. Scenata appena esce: si è sdraiato a terra che sembrava moribondo. Esaltato

Fornaini 7: Grande match di gadget forna. In difesa risulta insormontabile. Quando poi sgancia le sue gambe non ce n’è per nessuno. Snodato

Pini 7: Buona prova del centrale difensivo. Lui non fa passare niente, ma se qualcosa gli scappa dietro ha sempre pronto l’attento amicone Arrigucci. A metà secondo tempo, si smarca benissimo in area avversaria, ma non viene preso in considerazione dai suoi compagni. Deluso

Roselli 7,5: Che golasso amici… Un gol tutto tecnica e fantasia. Quando scende sulla fascia destra sembra danzare sul pallone. Si fa sempre trovare al posto giusto nel momento giusto. C’è da incantarsi a guardarlo. Bellissimo da vedere. Space boy

Ciabatti 7: Perfetto… E’ tornato il PiPiPi che conoscevamo. Non segna, prova a fare i contrastini e combina poco o niente data la stazza degli avversari. Non si monti la testa per il voto…il voto è 7 perché la squadra ha vinto e basta. Incacchiato

Matini 7: E’ da un po’ che non si vedeva. Si presenta con lòa borsa e costringe mister Osso a farlo giocare perlomeno un pochinino. A farlo esaltare ci si mette anche Caselli che gli offre un delizioso assist per il gol del 6-0. E ora chi lo sente… Esaltato


Pompili 7: Inizialmente viene schierato centrale difensivo e lì gioca una buonissima partita. Un po’ peggio nella ripresa quando viene inserito in attacco (quando gioca lì, come poi ha detto a fine partita mister Osso, bisogna che la passi un po’ di più). Solitario

Lazzara 7: Buona la prova dell’attaccante bianco-oro. Nel primo tempo non trova la via del gol. Nella ripresa segna il gol del 4-0 che chiude i conti. Sfortunato poco dopo quando a tu per tu con il portiere avversario, si defila troppo sulla sinistra non riuscendo ad inquadrare la porta. Iellato

Osso 7,5: Non segna, ma fa segnare. Ancora una prova degna di nota del vecchietto delle case popolari. Corre tanto come sempre e quando non è in campo dà sempre ottimi consigli ai suoi ragazzi. Maestro

Caselli 8: Non fa in tempo ad entrare in campo, che sblocca il match con un gol alla sua maniera: come? Ovviamente un avversario inciampa sulla palla che rimane appena fuori aria e lui è lì pronto a segnare. Dà inspiegabilmente una mano ai suoi compagni, anche arretrando il suo raggio d’azione.

Nel finale, servito da Osso, segna il gol del definitivo 7-0. Spietato

Allenatori: Gabriele & Michele Chiarini 8: Meno male che sono in due… E tante volte gli tocca intervenire anche ad Osso. In due non fanno nemmeno per uno. Ma dove li avete trovati??? Rincoglioniti

SKTCSSS vs IL FEUDO 5-5

Sktcsss – Il Feudo 5-5

Punticino fondamentale per la squadra di mister Osso (nell’occasione in panchina era presente il vice Arrigucci), anche se il pari è arrivato a conclusione di una gara che ha visto Il Feudo in vantaggio per gran parte del match. In particolare è sempre la pecora nera Ciabatti a far venire i brividi alla compagine feudale. Un’altra sua leggerezza fa in modo da lasciare in quel di Snoopy 1 punto, che speriamo a fine campionato risulti ininfluente. Come circa un anno fa a S.Giustino è proprio l’incosciente Ciabatti a spianare la strada agli avversari: lo scorso anno regalò il 3-2 ai Lupi del Pratomagno, quest’anno ragala il 5-5 alla squadra Sktcsss.

Comunque alla fine è sempre un punto che fa morale.

Le pagelle di Black Mamba:

Chiarini Gabriele 8: Buonissima prova dell’estremo difensore feudale. Anche se non risulta essere immune da colpe su un paio di gol degli avversari, compie pregevoli parate: spettacolare la parata nel secondo tempo, quando smanaccia un gol quasi fatto. Sempre attento e concentrato. Richiama spesso i suoi. Un consiglio: ditegli di usare i piedi il minimo indispensabile. Scoordinato

Chiarini Michele (IL PRESIDENTE) 8: Ma questo l’anno scorso c’era? Ah…già è quello che è sparito dopo le vacanze invernali? Risulta essere uno dei migliori in campo. Quasi impeccabile in difesa. Svetta sugli avversari con anticipi puntuali sia di testa che di piede. Impeccabile

Chini 6: Conferma il suo momento non esaltante con una prova comunque sufficiente. Deve ritrovare lo smalto dei giorni migliori. Anche lui serve a questo Feudo. Ripigliati

Pini 6: Partita non certo esaltante. Comunque svolge il compito al quale viene chiamato con molta tranquillità. Una sbavatura su un gol degli avversari. Bravino

Roselli 6,5: Discreta partita dell’esterno feudale. Gioca una gara con grande intensità. Qualcuno gli dovrebbe spiegare che tutti quegli inutili doppi passi non servono a niente. Comunque meglio non sprecare fiato… A fine partita il risultato di Genoa-Fiorentina 2-1 non lo tira certo su di morale. Rinfrancato dalle avance di una “bella” cameriera. Brad Pitt

Ciabatti 6,5: Gran bella tripletta di Beppino. Gioca un primo tempo straripante (voto :9). Nella ripresa fa rivivere al Feudo momenti terrificanti regalando il gol del pari ai locali con un’ingenuità imperdonabile (voto:4). Da rivedere in partite importanti. Rimandato

Pompili 6,5: Il nuovo acquisto bagna il suo esordio con un gol tutto forza e potenza. Sfiora più volte la doppietta personale colpendo anche un palo. Da rivedere l’intesa con i compagni. Carrarmato

Osso 6,5: La vecchiaia si sente e gambe e muscoli non sono più quelli di una volta. Non gioca una gara esaltante. Ha l’attenuante di un piccolo infortunio muscolare patito in una delle sue innumerevoli partitelle settimanali. Dà comunque un’importante aiuto alla sua squadra e sprona come può i suoi compagni… Battagliero

Caselli 7,5: Segna un gol da rapace. Sfiora il gol partita nel finale. Offre un assist a Ciabatti. Torna in difesa come non mai intercambiandosi il ruolo, durante alcune azioni di gioco, con Chiarini. Cosa chiedergli di più. Impazzito

In panchina: Fornaini, Lazzara

Allenatore: Arrigucci 8: 3 punti raccolti su 4 disponibili in 2 gare. Cosa chiedergli di più. Corsaro

WANTED vs IL FEUDO 3-4

wantedposter

Wanted – Il Feudo 3-4

Il Feudo è salito di categoria, ora è in C2, ma la storia non cambia.

In quel di Snoopy, la compagine feudale, si impone sulla squadra locale per 4-3, soprattutto grazie ad un Osso strepitoso. Neanche il freddo riesce a fermare l’anziano giocatore. Durante l’estate tutti nella vallata lo davano come finito, ma lui lavorando il giusto (anzi non lavorando) ha ritrovato la forma di un tempo e ha condotto i suoi nipoti alla vittoria.

Il finale recita Wanted – Il feudo 3-4 con 4 gol del sempre verde Osso.

Due punti che faranno molto comodo per raggiungere l’obiettivo stagionale: la salvezza.

Le pagelle di Black Mamba:

Chiarini Gabriele 8: Buona la prova del portierone acquistato in estate. Non irresistibile sull’1-1 dei locali. Però gran parte del merito per la vittoria finale va anche attribuito a lui: si riscatta pienamente nella seconda frazione di gioco con pregevoli interventi. Grande parata di piede (di istinto) su un tiro avversario a botta sicura. A fine partita dirà: “Che culo. Sincero

Chiarini Michele (IL PRESIDENTE) 8: Che giocatore! Puntuale in ogni intervento. Gioca una partita quasi perfetta. Ci sono solo due parole per descrivere la sua prova…The Wall

Chini 6ino: Entra e fa danno. Non gioca mai palla di prima e stranamente su un passaggio del presidente (non proprio perfetto), da una inspiegabile pedata al volo al pallone che giunge ad un avversario posizionato solo davanti al portiere feudale: tiro e rete del 2-1 per i locali. Da quel momento è buio pieno. Bravo Mister Arrigucci a richiamarlo in panchina. Il voto, se Il feudo non avesse vinto, sarebbe stato a dir tanto 5. Frastornato

Roselli 7: Non sembra vero, ma gioca una partita pregevole. Se ogni tanto non si incartasse con il pallone tra i piedi, sarebbe perfetto. E’ lui a calciare il calcio d’angolo che Osso in qualche modo trasforma nel 3-2 per i feudali. Anche se sbaglia una facile palla servitagli da Caselli in versione Pizarro, sembra essere ritornato ai suoi vecchi splendori. Bello da vedere. Elegante

Ciabatti 6,5: Partita senza infamia e senza lodi. Svolge il suo compitino con merito. Non è incisivo come altre volte. Ha l’attenuante di essere stato influenzato. Bravino

Lazzara 6: Entra nel secondo tempo e prova a portare qualche minaccia dalle parti del portiere avversario. Sbaglia un gol a porta vuota andando a calciare inspiegabilmente con il piede sinistro quando bastava appoggiare di destro la palla in fondo al sacco. Non gioca tanto. Il Mister decide di sostituirlo dopo un fallaccio ad un avversario. Già nell’amichevole della scorsa settimana sembrava nervoso. Si è messo a fare legna? Ma cosa gli avranno fatto a Roma? Stizzito

Osso 9: Risponde con 4 gol a chi lo dava per finito. Si appropria della fascia di capitano; alla fine della gara sarà meritata. Corre come un matto sulla fascia sinistra e riesce anche ad essere freddo sotto porta. Segna di mano (come lui stesso dirà a fine partita) il gol del 3-2 per la sua squadra. Ad ogni gol esulta come un matto; sembrava strafatto. Oltre a segnare offre assist a raffica: due palle invitanti a Caselli che non sfrutta a dovere. Fino a qui perfetto. Qualcuno però mi deve spiegare cosa c’entrava quel messaggio che c’ha inviato venerdì sera con scritto: “Complimenti al feudo a tutto il gruppo spero che non si sciolga mai forza ragazzi forza al feudo mitici”. Ma questo sta male…?! Datemi retta, bisogna trovargli un centro di assistenza. Fumato

Caselli 7,5: Forse in questa gara neanche con le mani avrebbe segnato. Comunque l’intesa con Osso è ormai consolidata. Anche con Roselli si trova bene. Osso gli offre due palle invitanti: prima si trova solo davanti al portiere e si fa respingere il tiro a botta sicura, poi sul secondo assist si trova con le spalle alla porta e prova di tacco a sorprendere il portiere avversario che para di istinto. Bello l’assist invitante per Roselli che solo davanti al portiere non riesce a segnare. Ha il merito di dare una mano alla squadra. Generosissimo

In panchina: Fornaini

Allenatore: Arrigucci 9: Il collino fa male. Lui neanche si cambia e fa il mister. In panchina dirige la squadra alla Zeman. Ha trovato il suo ruolo. Che mister! Diligente

Indisponibili: Matini, Pini, Pompili

FEUDO, Unicredit avvia il pressing sulla famiglia Chiarini

L’inizio di settembre per la società  Poppese coincide anche con il cambio di strategia di Unicredit nei confronti della controllante Campaldino Tennis. La banca guidata da Alessandro Profumo, secondo quanto apprende Radio Italia5, ha deciso di avviare un pressing nei confronti della famiglia Chiarini per rientrare dell’esposizione di circa 1500 Euro che ha nei confronti del gruppo guidato da Michele Chiarini. Una strategia che nei prossimi giorni potrebbe concretizzarsi in azioni formali finalizzate al rientro dei credito. Le iniziative della banca, secondo fonti finanziarie citate da Radio Italia5, non riguarderanno in ogni caso l’asset rappresentato dalla società calcistica. La banca, in altri termini, non chiederà di vendere la quota di controllo del Feudo calcio per la quale, anzi, si auspica una gestione che superi l’attuale fase di immobilismo. Il Cda Feudale comunque si è già mosso per cercare un nuovo impianto per allenamenti e partite all’ altezza della C2, cosa che la Campaldino Tennis non può offrire. La situazione si sbloccherà nei prossimi giorni.

IL FEUDO vs Ar0575 8-0

PAGELLE DI ZILIANO ZILIANI

Arrigucci voto 7: Finisce la partita senza subire reti! Non deve fare miracoli perche gli uomini dell’AR non tirano mai, ma para il parabile e non incassa pere. Goalkeeper. (2 o 3 miracoli c’ erano tutti)

Fornaini voto 7 + (il migliore a metà): La domanda è: come cazzo fa ad arrivarci col piede quando ormai il corpo è dall”altra parte? Seconda buona prova consecutiva del centrale feudale chissà se il presidente rivedrà il campo… Disarticolato.

Chiarini voto 1: è il voto voluto dal presidente in persona. buona la sua prova al centro della panca. Un po peggio quando si sposta nell’estremità sinistra. Finisce coi crampi. Inutile

Pini voto 7+ (il migliore a metà): Regge la difesa insieme con Fornaini  e la squadra avversaria non riesce mai a sfondare. Prova il tiro da centrocampo per beffare il portiere. Ma non va… Alvaro

Chini voto 6 virgola 5: Vi ricordate di un certo Gastone? Gli indici al cielo nel secondo tempo sono il segno del gol (tipo del’ 8-0) e grande esultanza . Euforico

Ciabatti voto 6 virgola 5: C’era una volta Pazzini alla Fiorentina e Fiuffio non segnava. C’era una volta Pazzini alla Samp e anche il Fiuffio ha iniziato a segnare e non smette piu. Ventinove

Matini voto 6-: Suonano sirene Londinesi per Badini dove raggiungerà il suo vecchio amico Quaresma compagno di trivele. Segna e prende traversa ma non sembra ancora lui. Smarrito

Lazzara voto 6 virgola 5: Tre gol di puro culo. Due in fotocopia con la palla che fa ta-ta tra il palo e la testa del portiere. I proverbio diceva: quando la palla fa ta-ta il giocatore… non sa giocà. Biliardo

Caselli voto 6+:  parte dall’inizio Black Mamba poi esce e rientra a metà del secondo tempo per giocare la bellezza di …..1 minuto! finisce la partita in protesta. Segna un gol e ne sbaglia altri per merito del portiere avversario e per carenza di veleno. Contagocce

Osso voto 6 virgola 5: Quando il “Nonno” gioca in casa mezzo paese sale al feudale per vederlo giocare. Segna 2 bei gol fa qualche numero e corre tanto… praticamente gioca tutta la partita senza esaurire! Matusalemme

Serrotti senza voto : Para tutto nel riscaldamento ma quando nel secondo tempo deve prendere il posto di Arrigucci nessuno gli dice di entrare in campo. Dimenticato

Roselli voto 5: C’era! ma forse a pensarci bene non c’era. O forse non era lui… Si scorda di mettere Serrotti e si scorda di Chiarini che da giovedi è ancora oggi sulla fascia a scaldarsi. Flashato

Dandy Fc vs IL FEUDO 7-4

Dandy FC – Il Feudo 7-4

Disfatta!!

Snoopy – Il Feudo si presenta a questo fondamentale incontro stagionale con la pesante assenza del giocatore più rappresentativo dal punto di vista estetico: Roselli. E così si consuma la disfatta della compagine bianco-oro, nell’occasione con la seconda maglia verde (dato che il fornitore dello sponsor principale, appunto Roselli, non era presenta). Pronti via, Il Feudo si schiera con Arrigucci tra i pali, Chiarini in difesa, Matini e Chini sulle fasce e Lazzara davanti. Dopo pochi secondi inizia il tiro a bersaglio contro Arrigucci che prova finchè può a far rimanere la porta inviolata. Quando la squadra avversaria trova la via per segnare il primo gol, Il Feudo si frantuma…e soprattutto Chiarini non capisce più niente. In pochi minuti Il Feudo si ritrova in ginocchio sotto di 3 gol e con il morale a terra. Alla fine del primo tempo il risultato era di 5-1. Nell’intervallo volano parole pesanti tra i giocatori feudali e tra il degenero Il Feudo si ripresenta in campo senza una precisa identità. Nel secondo tempo non accade niente di importante oltre a decine di occasioni per gli avversari e tre nostri gollonsi.

I gol sono stati messi a segno da Ciabatti (2), Lazzara (1), Matini (1).

Le pagelle di Black Mamba & Arrigucci:

Arrigucci 6,5: Prova finchè può a tenere in alto l’onore del Feudo, anche se arrivandogli tiri da tutte le parti non è che poteva fare chissà cosa. Temerario

Fornaini 8: Hop hop Forna è l’unico che riesce a marcare il capocannoniere del campionato affrontandolo nell’uno contro uno con quelle sue inspiegabili mosse che vanno contro natura. The Wall

Chiarini 5 (solo perché è il Presidente): Il suo apporto alla gara è praticamente nullo. Non ne indovina una. Esce dopo aver fatto incassare 3 gol alla sua squadra borbottando parole a caso che nessuno era riuscito a comprendere. E proprio lui che dovrebbe dare il buon esempio… Inutile

Pini 6: Quando viene chiamato all’appello entra e prova a marcare il bomber avversario riuscendoci in parte, pagando la differenza di velocità. Lento e macchinoso

Chini 6: Come sempre corre tanto… Quando esce lo si nota impegnato a battere i pugni per terra. Rincoglionito

Ciabatti 7: Bravo NANO! Fa che quello che può il giocatore tascabile della compagine feudale, provando anche a fare qualche contrasto…ma forse non si è mai guardato allo specchio!!! Comunque segna una bella doppietta. Pi Pi Pi nell’intervallo… Zanzarina

Matini 5: Bene! Migliora rispetto alla precedente prestazione… però non corre, non tira, scarta il giusto e trova un gol a dir poco fortunoso. Che fine a fatto il buon vecchio Bolt? Svogliato

Lazzara 6: Buona gara… Nel primo tempo sta un po’ troppo alto, facendo allungare a dismisura la squadra, mettendo così in difficoltà il reparto difensivo che già ha i suoi problemi. Prova a tenere a galla il Feudo. Segna un gol che purtroppo non serve a niente. Tiratore

Caselli 6,5: Quando entra prova a tenere la squadra corta… Stranamente torna molto a dare una mano. Non si vede tanto in avanti…Ha l’attenuante di non essere abituato a correre troppo e quando si trova sul punto di tirare e troppo stanco. La squadra doveva aiutarlo. Generossimo

Osso 6ino: L’età si fa sentire. Non corre più come una volta… Forse perché nella vallata si vocifera di un suo ritiro a fine stagione. Probabilmente non abbandonerà del tutto il calcio perché è già stato contattato come osservatore da una nuova società. Noi non possiamo far altro che augurargli BUONA FORTUNA!!! Maturo quasi marcio

In panchina: Serrotti

Indisponibili: Roselli: “Con lo snow board non ci si fa male ai ginocchi” Traaa!… rotto. Le ultime parole famose. Saggio

IL FEUDO vs I Mosconi 8-5

Il Feudo – I Mosconi 8-5

Il Feudo dopo il turno di riposo, riprende la sua marcia e resta con il fiato sul collo al Chiusi della Verna, in attesa di uno sgambetto che sembra oramai impossibile.

La compagine bianco oro, non senza difficoltà, riesce a battere la squadra de I Mosconi, al termine di una gara combattutissima.

Il Feudo scende in campo con: Serrotti tra i pali, Fornaini baluardo difensivo, Ciabatti e Osso sulle fasce e Lazzara di punta.

Che non sia una passeggiata si vede subito dai primi minuti, dove Il Feudo non riesce a prendere in mano il pallino del gioco, ma nessuno pensava di riuscire a mettere al sicuro la partita soltanto nei minuti di gioco finali. I gol sono stati messi a segno da Chini (1), Lazzara (5), Caselli (2).

Una nota di merito va fatta a Mister Osso quando a circa cinque minuti dal termine della partita, con le squadre in perfetta parità, ispirandosi al suo idolo (The Special One) ha voluto giocare con una formazione completamente offensiva : Serrotti in porta, Ciabatti, Osso, Lazzara e Caselli a cercare la via del gol. Questa scelta lo ha premiato.

Per fortuna che al termine della partita il tabellone recitava: Il Feudo – I Mosconi 8-5.

Le pagelle di Black Mamba:

Serrotti 7; Fornaini 6.5; Chiarini 6.5; Chini 6.5; Pini 6,5; Ciabatti 7; Lazzara 7.5; Caselli 7; Osso 7; Matini 3

Nota: Matini 3: ma dove pensava di essere? Nemmeno in un match tra pensionati avrebbe fatto bella figura. Partita a dir poco ridicola. Speriamo che si riprenda…

In panchina: Arrigucci

Mister: Roselli (un allenatore così elegante neanche in serie A se lo possono permettere).

San Pancrazio vs IL FEUDO 5-6

San Pancrazio – Il Feudo 5-6

Il Feudo si ripresenta a S.Giustino, dove per colpa di Ciabatti all’ultimo secondo perse la partita contro i Lupi del Pratomagno per 2-3. Questa volta la storia non si ripete, vuoi perché Ciabatti va in panchina sul finire della partita, vuoi per la grinta messa in campo dalla compagine feudale.

Le pagelle e i commenti di Black Mamba:

Arrigucci 6,5: Nel primo tempo non viene chiamato molto in causa. Nella ripresa non è il solito paratutto e sembra piuttosto impacciato su alcuni tiri degli avversari. E’ imbarazzante il gol che prende direttamente su calcio di punizione ad inizio ripresa. Anche se incita i suoi, non dà la sicurezza dei giorni migliori. Comunque compie anche qualche pregevole intervento. Non era al massimo della forma. Pasticcione

Chiarini (IL PRESIDENTE) 7,5: Un gran “bel” difensore. Bello non proprio dato che è improponibile il look con il quale si presenta in campo. Comunque lì dietro a volte sembra insormontabile. Ha il merito (più che suo è del portiere avversario) di sbloccare il risultato con un tiro da centrocampo, che il portiere ospite si limita a guardare. Incredibile ma vero segna il suo secondo gol consecutivo in campionato. Ha anche il coraggio di esultare alzando le mani al cielo (gesto che sicuramente ricorda l’esultanza del suo compagno Chini). Per la cronaca anche questa volta il giorno seguente alla partita è nevicato. Metereologo

Chini 6,5: Come sempre corre su e giù per la fascia sinistra come un matto. A volte non sembra che si ricordi di giocare in una squadra in cui ci sono anche altri giocatori. Lo trovi ultimo uomo, a sinistra, davanti e qualche volta a destra. Ma se invece di viaggiare per il campo imparasse a tirare (meglio a passare) anche di destro non sarebbe meglio? Comunque come sempre dà una mano alla squadra. Voglioso

Pini 7: Gran bella prova del difensore feudale, che gioca un’ottima partita. Puntuale su ogni intervento: se non riesce nell’anticipo temporeggia e ogni volta rende la vita difficile agli attaccanti avversari. Ogni tanto si sgancia in avanti come un matto, ma viene ignorato dai suoi. Nel secondo tempo in un contrasto con un avversario fa una scleratina di appena un secondo. Poi si calma subito. Schizzofrenico

Matini 7: Corre come un matto su e giù per campo senza fermarsi un attimo. Quando è stanco chiede il cambio e appena rientra comincia a macinare chilometri. Nel primo tempo prova qualche tiro da fuori che viene ben intercettato dal portiere avversario. Nella ripresa segna un gol importantissimo (tiro deviato da un avversario), della quale fattura si appropria Caselli (quest’ultimo solo a fine gara dirà di non averla minimamente toccata). Anche sfortunato nella circostanza. Derubato

Roselli (BECKHAM) 6,5: Buona prova dell’esterno, che gioca una discreta partita. Ancora non produce niente di eccelso, ma svolge bene il suo compito. Forse mister Osso gli deve spiegare che a calcetto si gioca meglio con passaggi rasoterra piuttosto che con inutili pallonetti. Comunque anche lui si dà da fare e aiuta i suoi compagni. Forse è nervoso perché ancora non conosce il suo futuro. Speriamo che Chiarini sborsi presto i soldi necessari per riscattarlo dal Galaxy. Turbato

Ciabatti (NANINHO) 6,5 : Incredibile ma vero: segna un gol. Nel campo che penso ricorderà ancora (dove per colpa sua il Feudo incassò la prima sconfitta stagionale), riesce a riscattarsi in parte segnando un gol: discesa grintosa sulla fascia e puntatina finale che si insacca alle spalle del portiere avversario. Saggiamente, questa volta, decide di non rientrare nei minuti finali, per non ripetere l’errore che commise contro i Lupi del Pratomagno. Consapevole

Lazzara 6,5: Appena entra in campo rimedia una mezzinata clamorosa alla caviglia. Comunque si rialza e riparte come non fosse successo niente. Anche questa volta corre come un matto. Va su e giù per il terreno di gioco come un forsennato. Anche se ci prova, non riesce a trovare la via del gol. Sfortunato

Osso (ZAMBROTTA) 7: Entra nel secondo tempo (ma non subito, perché dato che Il Feudo stava vincendo solo per 1-0, non voleva ripetere la figuraccia fatta contro il Chiusi della Verna dove entrò credendo di poter aiutare la squadra e fece peggio che meglio). Appena entra comincia a macinare gioco e a correre come un matto. Diventa subito padrone della fascia sinistra, dalle quale nascono azioni importanti: prima accentrandosi e con un tiro secco segnando un gran bel gol; poi andando sul fondo e servendo due palloni in un piatto d’argento a Caselli (che ovviamente non sbaglia). Sembra essersi ripreso dalla sbornia della partita precedente. Recuperato

Caselli (INZAGHI) 7: Nel primo tempo sembra apatico e fallisce due occasioni. Nel secondo tempo, quando rientra, sembra un altro. Prima si appropria di un gol che non era suo. Generosissimo come sempre, recupera anche qualche pallone vagante in difesa. Poi, segna due gol, quasi in fotocopia, su due assist di Osso: cross dalla sinistra e tap-in di Caselli da due passi. Ha il merito di farsi trovare al posto giusto al momento giusto. Gli chiedono di fare l’Inzaghi della situazione e lui obbedisce. Velenoso

Serrotti : non ha preso parte alla gara. Infreddolito

Indisponibile:

Fornaini: resta casa con la febbre. Influenzato

IL FEUDO vs Chiusi Della Verna 4-7

Il Feudo – Chiusi della Verna 4-7

Il Feudo dopo essere stato per ben 12 giornate al comando della classifica si lascia sorpassare da il Chiusi della Verna, che al termine di un combattuto incontro ha pienamente meritato il successo. Il Feudo ci ha messo tutto quello che poteva (grinta, corsa e a sprazzi belle giocate), ma di fronte si è trovato un ottimo Chiusi (squadra con migliore organizzazione di gioco).

Le pagelle e i commenti di Black Mamba:

Arrigucci 7,5: Il capitano, alla fine, risulterà il migliore in campo tra le file feudali, tenendo finchè ha potuto, aperta la partita ad ogni risultato. Alcune parate hanno dell’incredibile. Quando i suoi compagni sembrano spaesati, li richiama all’attenzione. Generale

Chiarini (IL PRESIDENTE) 7: Gran bel mastino lì dietro. Prova ad arginare come può le avanzate avversarie e ci riesce abbastanza egregiamente. E’ bravissimo quando nel secondo tempo a 1 cm dalla linea di porta riesce a segnare il suo primo gol stagionale (non era mica facile). Giustamente, come mi ha detto a fine partita, mi devo ricredere di quello che avevo detto nell’ultima pagella: lo ammetto mi ero sbagliato, non pensavo che sarebbe riuscito a segnare anche lui. Ma una cosa è certa: la partita è stata giocata Giovedì 12 Febbraio e Venerdì mattina nevicava. Sarà un caso? Sfortunato

Chini 6: Corre tanto su e giù per la fascia sinistra e appena trova uno spiraglio prova il tiro senza trovare gloria. Nel primo tempo sul risultato di 1-2 si infrena con il pallone mentre era lanciato a rete e perde malamente la palla che poteva dare un altro senso alla partita. Quando viene sostituito e va in panchina, sembra un cane bastonato. Ripigliati

Pini 6,5: Entra a partita già compromessa e gestisce ogni pallone che gli capita con assoluta serenità. Prova come sempre qualche sortita in avanti. Diligente

Matini 6,5: Come sempre corre tantissimo. Offre a Chini la palla del 2-2 che quest’ultimo non sfrutta a dovere. Allora ci prova da solo e trova il gol personale. Ogni tanto si incarta in qualcosa di inspiegabile. Quaresma

Roselli (BECKHAM) 6: Sufficiente prova dello Space Boy. Non fa niente di spettacolare, ma neanche niente di malaccio. Prova qualche giocata (che quasi mai gli riesce), ma perlomeno ci prova. Forse risente delle fatiche patite in nazionale. Come spesso gli accade non segna neanche un gol. Un complimento lo merita il look con il quale si presenta a fine partita: soprattutto quei guantini neri. Che fico! Rileccato

Ciabatti (NANINHO) 6 : Quando entra prova a dare una mano ai suoi compagni. Anche lui non gioca poi così malaccio. Però come facciamo a dimenticarci dell’ultima giornata del girone d’andata, quando per colpa sua nel tentativo di segnare il 3-2 per noi, c’ha fatto incassare il 2-3. Ora dopo questa partita siamo a -2 dal Chiusi della Verna. Si deve sentire un po’ colpevole. Vergognati

Lazzara 6,5: Dopo pochissimo dal fischio iniziale ha il merito di sbloccare l’incontro con un tiro non certo irresistibile, quasi da centrocampo, dove il portiere avversario fa una bella frittata. Corre tantissimo e si danna tra gli avversari. A volte si trova da solo smarcatissimo e viene ignorato. Da non credere quando si vedeva tornare in difesa a dare una mano ai suoi compagni. Impazzito

Osso 4: Entra nel secondo tempo e dice: ”Ora si vince!” (le ultime parole famose). Sembra voler dare una scossa ai suoi. Comincia a correre come un forsennato. Corre da una parte all’altra del campo, senza (secondo me) capire qual era la porta avversaria. Quando riesce a comprenderlo, si procura un calcio di rigore che egli stesso decide di andare a battere. Si presenta sul dischetto e tira una cacchina che il portiere avversario respinge; la palla rimane lì e Lazzara ci prova ma…gol fantasma! (l’arbitro dice che non è entrata). Smoccola tra sé e sé e riprende a correre. Poi, come al solito, quando si trova in prossimità della sua porta, prova uno dei suoi inutili giochetti, e manda in gol un avversario. Poi decide di uscire. Scelta giusta. Perlomeno…Saggio

Caselli 6: Nel primo tempo viene lanciato a rete e incespica perdendo l’opportunità di riportare il Feudo in partita. Stranamente corre tanto anche lui. Sul finire della partita effettua un tiro a colpo sicuro, il portiere respinge e segna con un tap-in. Inzaghi

Fornaini e Serrotti : non hanno preso parte alla gara.